Digital Pr Sardegna per il rilancio del Vino

In Sardegna il comparto enologico è in continua crescita, infatti anche le quote di nuovi impianti sono in crescita. Nel 2021 sono stati assegnati  264,55 ettari per nuovi impianti viticoli, le domande dovranno essere presentate entro il 31 marzo prossimo, per una superficie fino a un massimo di 7 ettari. Questo fa capire quando il comparto sia importante per l’Isola. Ma non basta per fare crescere l’economia locale. Il prodotto va commercializzato e pubblicizzato: bisogna farlo bene. Come? 

In questo momento la soluzione migliore per poter avere risultati tangibili e concreti sono è necessario riferirsi a chi fa Digital Pr in Sardegna e lo fa bene.

 

Digital PR Sardegna: il web, il mercato da scoprire

Il web è un mercato da scoprire per tutti coloro che oggi, in Sardegna, ma non solo, producono vino. E’ fondamentale essere online anche perchè secondo le proiezioni degli analisti, una larga parte del budget complessivo di marketing verrà impiegata nel segmento delle digital PR. Cosa sono le PR?  Sono quelle strategie di comunicazione che aiutano l’azienda a vendere ne abbiamo parlato con Ele22 Digital Pr Sardegna.

Il web può essere il più grande mercato del mondo ed in realtà lo è ma è anche vero che bisogna conoscerlo per poter essere vincenti.

Ad oggi sul web gli investimenti sono in crescita costante: si stimano circa 150miliardi di dollari solo durante questo anno. “le Digital Pr” ci racconta Ele22, “sono sicuramente le migliori opzioni di marketing oggi sul mercato”. 

 

Digital Pr: impatto economico e ritorno nel mondo del vino

La vendita del vino è indubbiamente importante, in Sardegna sono cresciute le cantine e solo poche sono presenti in rete. Chi è online, oltre alle realtà importanti i cui brand sono già noti, deve dedicarsi a farsi conoscere e per farlo, ci racconta Ele22, bisogna usare bene la comunicazione digitale utilizzando al meglio le pubbliche relazioni online, comunemente indicate come digital pr, per poter far conoscere a tutti il valore aggiunto di quel vino e di quella cantina. Il vino va promosso bene. 

I passaggi necessari per una cantina in Sardegna ed ovunque sono semplici da fare ma impegnano risorse economiche che poi, solo se c’è un ottimo lavoro di marketing tornano indietro. Per questo motivo chi si occupa di Digital Pr cerca di generare intorno ad una cantina di vino una ottima rete di consensi generata da blogger ed esperti ma anche da dei social curati al massimo ed articoli a richiesta su testate e spazi tematici.

E’ pressoché inutile investire in pubblicità tradizionale oggi è molto più conveniente investire in rete. Nel web infatti il target si raggiunge più facilmente, si possono generare campagne personalizzate e studiarne i risultati tanto da ottenere un perfetto ritorno ed una crescita delle vendite che può essere imprevedibile.

Fibra ottica in Italia: cosa sapere

Se consideriamo l’intero territorio europeo, l’Italia è uno dei paesi che sta facendo i più grandi investimenti in fatto di fibra ottica. Riuscire a coprire tutto il territorio non è cosa da poco, soprattutto non è così semplice. Sicuramente saranno necessari diversi anni per portare a termine tutto il lavoro, ma possiamo dire di essere già sulla buona strada

Partendo però dalle basi, è bene vedere di cosa si parla quando si dice “fibra ottica” e cosa rappresenta per gli italiani. 

  • Perché navigare con la fibra ottica

  • Quali sono i principali vantaggi della fibra ottica 

  • Qual è l’effettiva velocità della fibra 

  • FTTS e FTTH

  • Come si ottiene la fibra ottica 

 

Perché navigare con la fibra ottica

Navigare in internet con la fibra ottica permette di aumentare notevolmente la velocità rispetto a quanto non sarebbe possibile con l’ADSL. Ciò che rende questo possibile è la tipologia di cavo: la fibra ottica sfrutta una superficie in fibra di vetro che è ottimale per la mobilità degli elettroni, la cui velocità viene di conseguenza aumentata notevolmente. 

 

Quali sono i principali vantaggi della fibra ottica 

Oltre alla velocità troviamo altri vantaggi da prendere in considerazione quando si tratta di fibra ottica. Per esempio dobbiamo valutare il fatto che ci sono molti meno rischi di dispersione di segnale rispetto all’ADSL, e che in generale le performance sono più alte. Di conseguenza, se siamo soliti guardare molte cose in streaming, potremo godere di una qualità nettamente maggiore per quanto riguarda la risoluzione. 

Il vantaggio arriva anche a chi è solito effettuare diverse videochiamate o videoconferenze, poiché sono previste molte meno interruzioni, e una migliore definizione. Si possono infine connettere più di un dispositivo alla stessa linea senza il rischio di rallentamenti. 

Anche a livello di distanza la fibra ottica ha sicuramente il primato, in quanto rende possibile coprire lunghe distanze senza che vi sia alcuna dispersione di segnale. 

 

Qual è l’effettiva velocità della fibra 

Parlando di numeri, qual è l’effettiva velocità della fibra ottica? Ebbene, in quasi la metà dei casi supera i 100 Mbps, quindi un numero niente male. In generale il margine restante si aggira tra i 30 e i 100 Mbps. 

 

FTTS e FTTH

Esistono due principali tipi di fibre ottiche sfruttate in Italia. La prima è la FTTS, ovvero Fiber to the Street, mentre la seconda è FTTH, ovvero Fiber to the Home. 

Riguardo alla FTTS è senza dubbio più lenta, poiché nell’ultimo tratto che collega la cabina stradale al proprio ufficio o appartamento il collegamento è in rame, mentre la FTTH risulta più efficiente, perché non prevede l’utilizzo del doppino in rame, ma sfrutta interamente fibra ottica. 

 

Come si ottiene la fibra ottica 

Per ottenere la fibra ottica la prima cosa da fare è verificare la copertura. Questo perché, come detto all’inizio dell’articolo, non tutte le aree italiane sono attualmente coperte da fibra ottica. La copertura si può verificare direttamente sui siti delle aziende che mettono a disposizione la fibra. 

Il secondo passo, nel caso in cui la fibra sia disponibile nella propria zona, è relativo al confronto delle offerte. Per confrontare adeguatamente le offerte e scegliere il miglior fornitore di fibra si possono leggere le specifiche sui siti delle compagnie stesse, ma si possono anche leggere le recensioni degli utenti che hanno già deciso di sottoscrivere un abbonamento per la fibra ottica con un dato fornitore. 

Certamente quante più fonti si potranno controllare tanto più sarà sicura e consapevole la vostra scelta. Ad oggi sono diversi i provider che offrono la fibra ottica, pertanto non vi resta che vedere qual è il fornitore più adatto per voi e le vostre esigenze. 

La leggenda dello champagne Dom Pérignon

Quando si parla di champagne, non si può non pensare al Dom Pérignon, una delle maison più celebri e importanti in questo settore a livello mondiale. Dom Perignon è uno degli champagne con il prezzo più alto sul mercato.
Questo champagne non ha bisogno di presentazioni, quasi tutti almeno una volta lo abbiamo assaggiato (o vorremmo), magari in momenti speciali, ma in pochi sanno della leggenda che si trova alle sue origini…

La ricerca della perfezione di Dom Pierre Perignon e il suo champagne

La storia di questo champagne comincia nel 1600 quando un giovane monaco chiamato Dom Pierre Perignon iniziò ad occuparsi delle viti della zona dello Champagne, in Francia. Da qui partì la sua prima produzione di champagne, che richiese svariati tentativi di fermentazione fino a trovare la formula perfetta del vino eccellente che oggi conosciamo degustiamo e apprezziamo.
Dom Perignon fu in grado di unire una grande uva ad idee geniali, sicuramente un visionario avanti per il suo tempo.
Dom Perignon pensò anche al “contenitore” perfetto per la sua produzione. Cercò un vetro speciale che potesse conservarlo e lo trovò in bottiglie molto pesanti. Il tappo invece fu scelto in sughero, altrimenti la fermentazione non sarebbe stata possibile.

Secondo la leggenda i primi esperimenti del monaco francese furono chiamati “il vino del diavolo” per paura che le bottiglie, a causa dell’alta pressione, potessero scoppiare causando gravi problemi.

Dom Perignon lasciò anche una sorta di regolamento per la produzione del suo vino: non vendemmiare mai questo prodotto con i piedi e farlo solamente al mattino.
Queste regole potrebbero sembrare insolite ma hanno sicuramente un valore e un fondamento scientifico che Dom Pierre Perignon aveva studiato per tutta la sua vita.

Il miglior prezzo Dom Perignon è tenuto sott’occhio da questo innovativo osservatorio.

Il Dom Perignon oggi

Dopo 400 anni, il prodotto di Dom Perignon è ritenuto lo champagne migliore al mondo. Oggi viene prodotto da “Moet e Chandon” e rimane un’eccellenza del suo settore.
Alla base del suo successo, oltre alla sua produzione e al suo particolare metodo di fermentazione, la cosa più importante è che venga prodotto esclusivamente con uve raccolte durante le migliori vendemmie.

Oggi il Dom Perignon è subito collegato ad eleganza, classe e a eventi speciali. Nel settore enogastronomico il Dom Perignon viene spesso servito con piatti a base di pesce. Recentemente anche il tartufo è diventato un ottimo accompagnamento dello champagne, in special modo in piatti di terra.

Il Dom Perignon è un vino per un brindisi importante di classe e raffinato, difficile da dimenticare.

Una vacanza studio a Singapore? L’occasione per sentirsi viaggiatori del mondo

Studiare all’estero è sicuramente un modo per far capolino dal proprio guscio e conoscere usi, costumi e culture del mondo: viaggiare è sempre una buona idea, se poi si coniuga l’utile al dilettevole diventa l’opportunità per crescere umanamente e professionalmente. L’Oriente è la nuova frontiera del viaggio – studio più classico e tradizionale in Europa.
Ecco tutti i motivi per cui scegliere una vacanza studio in Cina e intraprendere un proprio upgrade formativo, acquisendo esperienze utili per il proprio background professionale.

Perché scegliere la Cina?

Come prima cosa, l’educazione cinese e l’istruzione scolastica sono tra le più annoverate in tutto il mondo, celebri per rigore, metodo e rispetto per la storia e le tradizioni della propria cultura. Un melting pot tra passato, presente e futuro istruisce e forma l’individuo attraverso lo studio della propria collettività e del proprio trascorso, concetti spesso sottovalutati nella scuola occidentale in cui la storia e l’arte assumono un peso inferiore rispetto alla tecnologia e al progresso.
In Cina e nella cultura orientale, invece, lo studio dei propri avi e la contestualizzazione storico-artistica del tessuto sociale sono alla base del futuro e della modernizzazione.
Il passato è il filo conduttore di un approccio progressista benefico e fruttuoso, un eterno ritorno dello Yin e dello Yang, forze opposte che regolano la vita e l’universo: un’interpretazione spirituale che è alla base di ogni individuo e della formazione dello studente.

La Cina, con le sue capitali Shangai e Singapore, è il fulcro del mondo tecnologico, un crocevia di innovazione e sperimentazione che si riflette nella più attuale urbanizzazione. Impossibile resistere agli skyscraper che letteralmente grattano il cielo, così pieni di luci e giochi a neon coreografici.

Un Paese che poggia su basi culturali molto forti e radicate, urgenti e fondamentali, ma che è proiettato nel futuro più avveniristico: questo è il concept cinese, un macrocosmo che ha un focus ben definito e punta sulla modernizzazione e sulla conoscenza della propria lunghissima storia alle spalle, così misteriosa e affascinate.

Un viaggio studio a Singapore che cambierà la vita

Chi non ha mai trascorso la classica vacanza studio, magari in un college nei dintorni di Londra, per affinare il proprio inglese scolastico? Ora è il tempo di pensare al proprio futuro e di rivolgersi a Singapore Summer School 2021, la nuovissima strategia per formarsi un curriculum vitae 2.0!

La scuola estiva a Singapore è la migliore strategia per immergersi a 360° nella tematica in affari internazionali, acquistando skillz da business people: una vacanza studio in cui affinare le proprie conoscenze e capacità in scienze politiche, marketing, advertising, publishing e ogni sorta di comunicazione del progresso.

Per comprendere il programma completo di questa esperienza formativa da non lasciarsi scappare, basta visitare il sito https://singaporesummerschool. org/summer-program/ e lasciarsi stimolare dai racconti di chi l’ha provata per davvero, giovani con tanta voglia di conoscere e una curiosità innata e positiva che li ha portati a varcare il mondo occidentale.
La vacanza estiva a Singapore offre un programma pensato su misura per il giovane ambizioso, curioso, coraggioso, openminded e con tanta voglia di conoscere e scoprire, fare amicizia e divertirsi con una serie di esperienze formative che vanno dalla conoscenza della lingua, alle strategie marketing e business, fino all’approccio con la cultura orientale, le tecniche di meditazione e il chill out più stimolante.

Singapore la città Lion

Una metropoli contemporanea di cui è davvero facile innamorarsi, un mix di natura e tecnologia, grattacieli e mercatini della porta accanto.
Tra le attrazioni più celebri, Marina Bay e il suo famoso resort che comprende l’hotel, la sala congressi, centri commerciali, spiaggia, ristoranti, locali e discoteche alla moda nonché il lussuoso casinò in cui è d’obbligo un dresscode da urlo.
Non dimentichiamoci di Chinatown con i suoi pittoreschi mercati in cui assaporare streed food locali e acquistare souvenirs.
Altre location da non lasciarsi scappare sono l’orto botanico, lo zoo di Singapore, il Night Safari, il quartiere arabo e Little India, l’ombelico del mondo dello shopping a Orchard Road e le luci strabilianti della big city.
Per chi è alla ricerca di divertimento e relax, è d’obbligo recarsi all’isola di Sentosa, con il suo luna park, oppure salire sulla ruota panoramica più alta del mondo di Singapore Flyer, con i suoi 165 metri di puro brivido!

Un treno, o meglio un aereo da prendere al volo

Uscire dalla propria comfort zone è la decisione migliore per la propria vita, mettere fuori il naso e arricchirsi di nuove esperienze, conoscenze e amicizie, la carta vincente per essere persone complete.

Come creare uno sfondo iphone davvero unico ed originale

Adobe spark permette di realizzare in maniera facile e personalizzata sfondi accattivanti, in modo da rendere più gradevole l’interazione con i dispositivi elettronici. Al giorno d’oggi uno sfondo iphone è la soluzione vincente per lanciare e promuovere ogni brand. Le aziende, specie quelle vinicole, possono accrescere il proprio business con la diffusione di uno sfondo ben progettato.

Creare uno sfondo non è stato mai così facile

Adobe spark viene in aiuto di tutti coloro che sognano di trasformare una semplice idea in uno sfondo iphone ben realizzato e originale. Non servono esperienze e conoscenze approfondite di progettazione: chiunque può affidarsi alle semplici funzionalità di Adobe spark per realizzare sfondi personalizzati.

Partendo da una semplice foto, aggiungendo successivamente parole o animazioni, in pochi minuti sarà possibile ottenere lo sfondo desiderato, visibile su computer e altri dispositivi mobili. Le opzioni di personalizzazione disponibili sono davvero numerose e per implementarle serve solo un mouse e la tastiera.

Il funzionamento di Adobe spark è molto intuitivo. Per prima cosa basta accedere al menù principale e selezionare “Post”. In questa fase è possibile aggiungere anche un breve messaggio oppure una frase promozionale, per poi selezionare il formato dello sfondo che si preferisce. Cliccando su “Continua” inizierà la vera e propria progettazione.

Creare uno sfondo di qualità divertendosi

Adobe spark ha come punto di forza non solo la facilità d’utilizzo ma assicura anche tanto divertimento in fase di progettazione, con risultati professionali. L’utente potrà scegliere fra moltissimi temi disponibili e adatti alla specifica esigenza o al settore merceologico.

Un’azienda vinicola, ad esempio, potrà optare per un tema appropriato da modificare ulteriormente con l’aggiunta di elementi originali come un font particolare, allineato e colorato opportunamente per rendere l’effetto grafico ancora più vivo e di sicuro impatto.

Altra possibilità molto interessate è quella di poter creare un tema partendo da una foto personale. Questo consentirà la creazione di sfondi davvero inimitabili, che diventeranno presto riconoscibili non solo per i clienti già affezionati, ma anche per quelli potenziali.

Una volta creato lo sfondo iphone basta scaricarlo per condividerlo subito con la propria clientela oppure per utilizzarlo nei vari siti Web. Lo sfondo si può anche collegare ai profili social, quali Facebook o Twitter, in modo da dare maggiore visibilità alla propria azienda.

smartphone-iphone

Sfondi per promuovere le aziende vinicole

Adobe spark è oramai un grande supporto per tantissime aziende, incluse quelle vinicole che intendono diffondere con semplicità ed in maniera capillare il proprio brand, un determinato logo o messaggio.

Una volta realizzato il proprio sfondo iphone con Adobe spark ogni attività potrà lasciare correre la massima creatività, in modo da dare libero sfogo a progetti moderni e di sicuro successo.

Non solo. Grazie all’interfaccia di progettazione di semplice utilizzo, in ogni momento e quando si desidera, l’azienda vinicola potrà eseguire tutte le modifiche del caso sullo sfondo cerato.

La modifica, ad esempio, consentirà di rendere la grafica dello sfondo pertinente ad uno speciale evento, ad una promozione in corso, al periodo del Black Friday o ad una festività.

Anche la modifica è un’operazione molto veloce. Il progetto già creato potrà essere implementato con altri elementi grafici o ripulito di alcuni dettagli. In alternativa si può sempre cominciare da zero per adattare un nuovo tema, sfruttando l’ampia gamma di personalizzazioni e temi.

Adobe spark permetterà a tutte le aziende di avere sempre a disposizione un numero illimitato di progettazioni di sfondi, adatti per rinnovare l’immagine commerciale ed essere a passo con i tempi. Non rimane che provare a realizzare il proprio sfondo con Adobe spark, il programma che rende ogni progetto unico.

Come si ottiene il vino nella tradizione vinicola italiana?

Il vino è una bevanda molto amata che si ricava dall'uva; affinché si ottenga quella bevanda dal colore intenso è necessario che tutti i processi tipici siano svolti nel migliore dei modi, ma come si fa il vino? Vediamo i vari processi. Tutto nasce dalla vendemmia, la fase primaria in cui vi è la raccolta della materia prima dai vigneti, e successivamente si arriva alla fase di invecchiamento che consente al vino di ottenere il suo sapore carico.

La tradizione italiana è particolarmente ferrata in questi termini tanto è vero che si dice che il miglior vino provenga proprio dalla nostra penisola. Il vino si ottiene dalla fermentazione alcolica del succo d'uva, e ciò è reso possibile dalla presenza di alcuni acidi presenti sulla buccia di questi succosi frutti. Grazie ad alcuni lieviti presenti nello zucchero è reso possibile il processo di trasformazione di quest'ultimo in alcol.

Ovviamente in base al tipo di uva colta durante la fase di vendemmia sarà possibile produrre vini differenti da quelli rossi a quelli bianchi.

Le fasi del processo

Il processo di ottenimento del vino consta di differenti fasi, la prima fase è la vendemmia.

Questo momento è particolarmente importante; in antichità tale processo veniva eseguito esclusivamente a mano ma negli ultimi periodi ci si serve anche di specifici strumenti meccanici. In questo modo si risparmia tempo e fatica e si ottiene una produzione quantitativamente più ingente.

Al di là del tipo di metodologia impiegata per raccogliere l'uva è fondamentale rispettare alcune regole.

Prima di tutto si deve evitare in alcun modo di raccogliere l'uva bagnata o in qualche modo deteriorata; bisogna prediligere ore meno calde per la raccolta del prodotto; ed infine i grappoli dovranno essere riposti in recipienti abbastanza capienti per evitare che i vari chicchi si schiaccino durante la fase di trasporto.

La seconda fase del processo è costituita dalla pignatura; un tempo questa fase era svolta esclusivamente utilizzando i piedi, oggi invece ci si serve di appositi macchinari che hanno il compito di "schiacciare" l'uva al fine di ottenere un succo intenso.

Successivamente si passa alla fase della vignatura o fermentazione, il momento principale durante il quale l'uva rilascia il suo zucchero e si trasforma in alcol; ciò avviene grazie ad alcuni agenti presenti nella buccia del frutto che mettono in moto tale processo.

L'ultima fase, ma non per importanza, è il momento di svinatura. Durante questa fase il vino lasciato a fermentare viene riposto all'interno di alcune bottiglie all'interno delle quali verrà lasciato ad invecchiare.

Generalmente questo processo deve avvenire ad una temperatura di circa 15 gradi.

A differenza dei vini bianchi che sono velocemente pronti per il consumo, i vini rossi possono invecchiare fino a 5 anni.

Sulla base di quest'ultima affermazione è possibile dire che i vini migliori sono quelli che hanno subito un processo di invecchiamento più lungo.

Il mondo del vino, piattaforme digitali e pagamenti online

Con lo sviluppo della tecnologia di ultima generazione, molti settori considerati di stampo tradizionale cominciano a mutare la propria fisionomia, con la conseguenza che oggi è possibile assistere a importanti innovazioni che tendono ad avvantaggiare tanto i produttori, quanto i consumatori che desiderano di rifornirsi di una determinata merce.

Anche nel mondo del vino, macchine e algoritmi intelligenti determinano nuovi mercati sempre a portata di mano e grazie alla nascita di aziende che puntano la forza del proprio business sul digitale, chiunque desidera degustare la sua bottiglia di vino preferita, può tranquillamente ordinarla da qualsiasi parte del mondo semplicemente per mezzo di un click.

Nuove piattaforme online per l’acquisto del vino di qualità
Il web è pieno di piattaforme online che vendono alcolici, ma se nel tempo ci si è abituati alla presenza di grandi rivenditori che facevano della quantità dei prodotti il centro dei loro interessi, impiegando risorse sempre più sofisticate oggigiorno anche piccole e medie aziende sono in grado di offrire servizi di alta qualità che, a ben vedere, nella maggior parte dei casi costituiscono proprio ciò che cercano la maggior parte dei consumatori.

 

Siti online presso i quali è possibile ottenere ogni informazione in merito a particolari nettari d’uva autoctoni o internazionali, dettagli sulle tipologie di vitigni, consigli sugli abbinamenti perfetti in ogni occasione, nonché l’aiuto di team di specialisti che, proprio grazie a conoscenza ed esperienza, si prende cura di supportare l’utenza nella scelta della bottiglia perfetta; sfruttando i vantaggi delle nuove tecnologie digitali di pagamento (come la carta prepagata Viabuy, le cui recensioni su RecensioneItalia)– simili piattaforme offrono anche la possibilità di effettuare acquisti immediati in tutta sicurezza, così che ognuno possa ordinare il vino che desidera, pagarlo secondo le modalità preferite e di conseguenza ricevere subito i prodotti vinicoli che si vuole degustare. Un mondo creato appositamente per venire incontro alle esigenze di ciascun appassionato e che, grazie alla rete internet, riesce a mettere in diretta relazione produttori, rivenditori e clienti.

Alcuni consigli per chi è in cerca della bottiglia perfetta
Secondo quanto dicono i maggiori studiosi, trovare la bottiglia di vino perfetta è un’operazione pressoché impossibile, in quanto sono tante le varianti che entrano in gioco ed anche focalizzandosi sui gusti personali, è ovvio quanto questi possano cambiare in base a emozioni, atmosfera, pasto e così via; per chiunque sia pertanto alla ricerca della miglior bottiglia, il consiglio è pertanto sempre lo stesso, vale a dire cercare il nettare d’uva preferito tenendo appunto in considerazione tutti gli altri aspetti secondari che, oltre ai propri gusti, concorrono a determinare il sapore di ogni particolare vino.

Per chi desidera supporto nella ricerca, tra le varie piattaforme online ve ne sono anche alcune specializzate proprio nel guidare il consumatore a scelte ottimali e che per questo, costituiscono un valido supporto per tutti coloro che pur conoscendo il vino, sono sempre alla ricerca di una bottiglia che riesca a sorprendere il proprio palato, nonché deliziare quello dei commensali seduti alla propria tavola.

Soaring Creativity — Hong Kong Pavilion 2019: Bologna Children’s Book Fair 2019

Capolavori premiati e creazioni pionieristiche mettono in mostra la creatività e i lavori degli editori e dei tipografi di Hong Kong

Dai libri alla cultura, esplora Hong Kong a Bologna

Il nuovo ‘China Highlights’ presenta le culture della Cina continentale e di Hong Kong

BOLOGNA, Italia, 1 aprile 2019 /PRNewswire/ — Hong Kong, centro editoriale regionale dell”Asia e uno dei centri stampa del mondo, è riconosciuta a livello internazionale per la creatività e i risultati della sua industria editoriale e tipografica. Per aiutare i professionisti del settore ad esplorare le opportunità di mercato all”estero, il ‘Soaring Creativity — Hong Kong Pavilion 2019′ presenta l”’Hong Kong Pavilion’ dal tema ‘Esplorando Hong Kong’ alla Bologna Children”s Book Fair 2019 (BCBF 2019) dal 1 al 4 aprile 2019. Per sancire l”apertura ufficiale dell”’Hong Kong Pavilion’, ci sarà il 1 aprile 2019, un Cocktail Party inaugurale.

Il progetto è organizzato congiuntamente dalla federazione Hong Kong Publishing Federation e dall”associazione The Hong Kong Printers Association, sponsorizzato da Create Hong Kong del governo della regione amministrativa speciale di Hong Kong, ed il sostegno di Hong Kong Economic and Trade Office, Bruxelles.

L”’Hong Kong Pavilion’ di quest”anno presenta quasi 1.2000 titoli tra pubblicazioni, opere stampate, e libri elettronici eccezionali di 69 aziende locali di Hong Kong, che includono capolavori e pubblicazioni pluripremiati o materiali stampati che utilizzano tecnologie multimediali avanzate.

Per far capire meglio ai visitatori, i cambiamenti culturali e sociali della Cina continentale e di Hong Kong, è stata aggiunta di recente all”’Hong Kong Pavilion’ al BCBF 2019 una zona dedicata intitolata ‘China Highlights’. La zona dedicata ospita circa 100 pubblicazioni su Hong Kong, che coprono lo sviluppo nazionale cinese, la storia, la geografia, le feste tradizionali, i costumi, le condizioni sociali, il turismo, etc.

Per favorire ulteriormente lo scambio culturale tra Hong Kong e l”Italia, al termine della fiera del libro, gli organizzatori doneranno all”Università per Stranieri di Siena alcune delle opere in mostra presso l”’Hong Kong Pavilion’. Alcuni libri verranno anche donati durante una cerimonia al Cocktail Party di lancio dell”’Hong Kong Pavilion’.

Come attività dello scambio culturale, verrà preparato al momento e servito all”interno dell”’Hong Kong Pavilion’, l”’Hong Kong-Style Waffle’ in sessioni di degustazioni gratuite dalle 15.30 alle 16.30, il 2 ed il 3 aprile. Questo darà la possibilità agli ospiti internazionali di gustare una delle specialità più deliziose ed esplorare Hong Kong da un”altra angolazione.

Per maggiori informazioni su ‘Soaring Creativity — Hong Kong Pavilion 2019’, visitare il sito www.bookfairhkpavilion.com.

Contatto:

Amber Man
amber@onepoints.com.hk

Viann Lun
viann@onepoints.com.hk

Hublot e Ferrari aprono un nuovo capitolo nella loro partnership con l’orologio Classic Fusion Ferrari GT

BALE, Svizzera, 22 marzo 2019 /PRNewswire/ — Fin da quando hanno annunciato la loro collaborazione nel 2011, Hublot e Ferrari hanno sempre creato orologi con design e motorizzazioni unici. Ogni nuova edizione presenta un nuovo stile. Quest”anno Hublot presenta un pezzo aereo ed elegante correlato all”universo ‘Gran Turismo’. Il lancio dell”orologio Classic Fusion Ferrari GT, il cui design estremamente innovativo integra il nuovo movimento di manifattura UNICO in una carrozzeria dalle linee distinte e dinamiche, vede Hublot e Ferrari scrivere un nuovo capitolo della loro partnership.

To keep updated, follow: #ClassicFusionFerrariGT #HublotFerrari

La lunga collaborazione tra Hublot e Ferrari è unica nel suo genere e fonte inesauribile di ispirazione creativa che intreccia il destino di queste due prestigiose case. Dal Big Bang Ferrari all”MP-05 LaFerrari o al Techframe, la corsa all”innovazione e alla raffinatezza racchiude l”inarrestabile slancio creativo che anima il Centro Design Ferrari e il team Hublot. Fin dall”inizio della loro unione, Hublot e Ferrari sono stati coinvolti soprattutto nel mondo delle corse e della Formula 1 con le edizioni del Big Bang Ferrari. Dal 2017, con il Techframe Ferrari Tourbillon Chronograph, che ha celebrato il 70° anniversario della Ferrari, Hublot e Ferrari sono entrate nell”universo GT e quest”anno si spingono ancora oltre in questo mondo che ha sempre definito una filosofia di viaggio che coniuga tradizione, eleganza e perfezione tecnica.

Guidare su lunghe distanze ad alta velocità, nel comfort e con stile‘. Questa è la sintesi dello spirito ‘Gran Turismo’, termine che definisce anche una categoria di auto di lusso di serie limitata e ad altissime prestazioni. Il mondo GT è fatto di innovazione e raffinatezza, con la passione e l”amore per la meccanica, le prestazioni e l”innovazione: valori condivisi da Ferrari e Hublot. Come vibrante omaggio alle vetture ‘Gran Turismo’, Hublot e Ferrari hanno deciso quest”anno e per la prima volta di unire il loro senso di creatività estetica e innovazione meccanica in un Classic Fusion, un telaio di orologeria al tempo stesso tradizionale e moderno, in linea con i codici stilistici dell”universo GT. Altra novità: il famoso movimento di manifattura UNICO è stato inserito in una cassa Classic Fusion del diametro di 45 mm. Si tratta del secondo dei calibri cronografici creati da Hublot, presentato nel 2018 (HUB1280). Protetto da quattro brevetti, questo movimento cronografico flyback a carica automatica, con frequenza di 4 Hz (28”800 A/h) e ruota a colonne visibile dal lato del quadrante, presenta caratteristiche tecniche degne di un campione, in particolare con uno spessore di soli 6,75 mm e una riserva di carica di 3 giorni, molto utile nella vita quotidiana. Il nuovissimo Classic Fusion Ferrari GT è disponibile con tre diverse casse: in titanio (edizione limitata a 1.000 pezzi), in King Gold (edizione limitata a 500 pezzi) e in carbonio 3D (edizione limitata a 500 pezzi).

Novità assoluta nel mondo dell”alta orologeria, il carbonio 3D è un composito a matrice polimerica (PMC) realizzato con fibre tridimensionali. Questo materiale altamente tecnologico, molto apprezzato negli sport motoristici, presenta eccezionali qualità di resistenza e, nel caso del Classic Fusion Ferrari GT, offre un leggero ma robusto strato protettivo al movimento di manifattura UNICO. Progettato dal ‘Centro Stile Ferrari‘, il nuovo Classic Fusion Ferrari GT è fedele all”immagine delle creazioni che escono dai laboratori di Maranello. Il suo design è molto contemporaneo: Hublot ha lavorato sul motore e la Ferrari sulla carrozzeria. Una delle caratteristiche principali del design del Classic Fusion Ferrari GT è la cassa, concepita come un vero e proprio elemento sospeso concentrico che esalta la presenza del quadrante e il sofisticato processo di lavorazione. A questo scopo, i designer del ‘Centro Stile Ferrari‘ hanno messo a frutto la loro esperienza, costruendo ponti tra il design automobilistico e la motorizzazione orologiera, dimostrando così di amare il proprio lavoro e di superare loro stessi in progetti diversi da quelli riguardanti le automobili.

Completamente diverso, ma decisamente complementare al Techframe lanciato nel 2017, il Classic Fusion Ferrari GT è un orologio per gli appassionati di meccanica eccelsa che vogliono esibire uno stile contemporaneo e raffinato. Il quadrante è trasparente grazie all”impiego di vetro zaffiro e svela la meccanica di alta precisione del calibro UNICO HUB1280, con il famoso Cavallino rampante che compare a ore 12. Ogni dettaglio è stato sottoposto a meticolose rifiniture come il filo rosso intorno al vetro zaffiro con trattamento antiriflesso, riferimento stilistico al leggendario colore Ferrari. I cinturini del Ferrari GT Classic Fusion sono stati finemente realizzati in caucciù nero e rivestiti in pelle Schedoni, come i sedili delle auto da corsa di Maranello. Rotondo come un tachimetro da corsa, il nuovo Classic Fusion Ferrari GT è un pezzo per il nostro tempo, con particolare attenzione all”ergonomia e uno spessore di soli 13,15 mm, una rarità per un cronografo flyback integrato. Questo orologio dal design innovativo, arioso e di rara eleganza apre un nuovo importante capitolo nella partnership di eccellenza tra Hublot e Ferrari.

HUBLOT

Fondata in Svizzera nel 1980, HUBLOT si distingue per il suo approccio innovativo e pioneristico, iniziato con la scelta di combinare oro e caucciù: l”’Arte della Fusione’ nasce dall”immaginazione visionaria del suo Presidente, Jean-Claude Biver ed è animata dalla forza propulsiva di Ricardo Guadalupe, CEO del brand dal 2012.

La nascita dell”iconico modello Big Bang nel 2005, vincitore di numerosi premi, ha aperto la strada a nuove collezioni di punta (Classic Fusion, Spirit of Big Bang) con complicazioni semplici o più sofisticate, che testimoniano l”eccezionale DNA della manifattura orologiera svizzera, protagonista di una crescita folgorante.

Attenta a preservare i suoi savoir-faire tradizionali e guidata dalla filosofia ‘Be First, Different and Unique’, la Maison svizzera dà prova di una costante ricerca d”avanguardia, attraverso i suoi materiali innovativi (l”oro inscalfibile Magic Gold, le ceramiche dai colori vivaci e lo zaffiro), e la creazione di movimenti di manifattura (Unico, Meca-10, Tourbillon).

Oggi HUBLOT si proietta verso un futuro visionario per una Maison di Alta Orologeria: quello della collaborazione con i grandi eventi del nostro tempo (FIFA World CupTM, UEFA Champions LeagueTM, UEFA EUROTM e Ferrari) e con i più brillanti ambasciatori del momento (Kylian Mbappé, Usain Bolt, Pelé).

Scopri il mondo di HUBLOT nella nostra rete di boutique nelle città più grandi del mondo: Ginevra, Parigi, Londra, New York, Hong Kong, Dubai, Tokyo, Singapore e su HUBLOT.com

 

CARATTERISTICHE TECNICHE

REFERENZA

CASSA

FONDELLO

LUNETTA

Titanio: 526.NX.0124.VR

Limitata di 1000 esemplari

King Gold: 526.OX.0124.VR

Limitata di 500 esemplari

Carbonio 3D: 526.QB.0124.VR

Limitata di 500 esemplari

Titanio e King Gold: Titanio micropallinato o King Gold 18 carati

Carbonio 3D: Fibra di carbonio 3D

Diametro: 45 mm

Spessore: 13,15 mm

Impermeabilità: 10 ATM (100 m)

Titanio e carbonio 3D:

Titanio micropallinato e vetro zaffiro

King Gold:

King Gold 18 carati micropallinato e vetro zaffiro

Titanio e King Gold: Titanio micropallinato o King Gold 18 carati

Lunetta in titanio placcato nero lucido

Carbonio 3D:

Ceramica nera lucida

Lunetta in titanio micropallinato

4 viti in titanio a forma di H

Vetro zaffiro

QUADRANTE

MOVIMENTO

CINTURINO E FIBBIA

PREZZO (Al 20 marzo 2019)

Vetro zaffiro

HUB1280: Movimento di manifattura UNICO, cronographo flyback a carica automatica con ruota a colonne

Frequenza: 4 Hz (28.800 altern./ora)

Riserva di carica: 72 ore

N. di componenti: 354

Rubini: 43

Cinturino in pelle Schedoni su caucciù nero

Titanio: Chiusura della fibbia deployante in titanio

King Gold: Chiusura della fibbia deployante in King Gold 18 carati e titanio placcato nero

Carbonio 3D: Chiusura della fibbia deployante in ceramica nera e titanio placcato nero

Titanio:

20.900 CHF

21.700 EUR

22.000 USD

18.200 GBP

King Gold :

36.900 CHF

38.300 EUR

38.800 USD

32.100 GBP

Carbonio 3D:

25.900 CHF

26.900 EUR

27.300 USD

22.600 GBP

 

Click here to download the pictures

Stay updated with #HublotBaselworld #Hublot

 

 

 

 

Photo – https://mma.prnewswire.com/media/839788/Hublot_Classic_Fusion_Ferrari_GT_3D_Carbon.jpg
Photo – https://mma.prnewswire.com/media/839820/Hublot_Classic_Fusion_Ferrari_GT_3D_Carbon_2.jpg
Photo – https://mma.prnewswire.com/media/839821/Hublot_Classic_Fusion_Ferrari_GT_Titanium.jpg
Photo – https://mma.prnewswire.com/media/839822/Hublot_Classic_Fusion_Ferrari_GT_3D_Carbon.jpg
Photo – https://mma.prnewswire.com/media/839823/Hublot_Classic_Fusion_Ferrari_GT_King_Gold_2.jpg
Photo – https://mma.prnewswire.com/media/839824/Hublot_Classic_Fusion_Ferrari_GT_King_Gold.jpg

 

 

 

 

Classic Fusion Ferrari GT

Le migliori grappe ora si possono trovare anche online

La tecnica della distillazione è un procedimento molto antico ed è stato sapientemente adattato a seconda delle materie prime disponibili intorno all'uomo offerte da madre natura e da lui coltivate. Per questo motivo in svariati paesi del mondo sono presenti prodotti distillati molto diversi tra loro ma ugualmente ricchi di storia e tradizione.

Tra questi uno dei più famosi è sicuramente la grappa, un distillato della vinaccia, le cui origini risalgono probabilmente al 1300-1400, quando il procedimento di distillazione venne perfezionato con l'utilizzo dell'acqua come refrigerante negli alambicchi, aumentandone così la produzione. Anticamente la grappa era una bevanda forte ma altrettanto semplice, piuttosto diversa da come è conosciuta ora che grazie a lavorazioni più accurate è diventata più raffinata e con svariate caratteristiche che ne differenziano le diverse tipologie, alcune delle quali molto pregiate.

Negli ultimi anni sono aumentate le vendite online

Con il passare degli anni però non si sono evolute soltanto le strumentazioni per produrre questo distillato, ma nell'ultimo periodo è diventato possibile acquistare le migliori grappe anche on line, comodamente dal divano di casa. Sono sempre di più infatti i siti internet che offrono una vasta gamma di questo prodotto, con un assortimento di grappe dai diversi aromi e comprese in una fascia di prezzo piuttosto ampia. L'impennata delle vendite on line è molto probabilmente dovuta alla possibilità di reperire prodotti di nicchia, più o meno pregiati, che in alternativa non sarebbe facile reperire in un classico negozio. Per chi ama degustare un bicchierino di grappa in totale relax, come per chi non ne può fare a meno dopo un pasto e un buon caffè, avere la possibilità di acquistare su pagine internet specializzate è altrettanto piacevole. Così facendo si possono scoprire prodotti mai assaggiati, provenienti da paesi lontani o da distillerie poco conosciute, arricchendo così la propria esperienza personale.

Questi e-commerce si possono rivelare altrettanto utili anche alle persone che non sono abituali consumatori di grappa, ma che per svariati motivi possono ritrovarsi nella condizione di dover fare un regalo di questo tipo. Sui siti di vendita più importanti, oltre ad una vasta gamma di grappe dalle molteplici caratteristiche, ogni prodotto è accompagnato da una descrizione, una recensione che aiuta anche i più inesperti ad acquistare il prodotto giusto per un regalo originale e ricercato, che sicuramente gli farà fare bella figura con chi lo riceverà. Ad arricchire ulteriormente questo distillato è la possibilità di acquistarlo in confezioni regalo che solitamente vengono fatte in legno ovvero il materiale di cui sono fatte le botti in cui la grappa invecchia. Come in tutte le attività commerciali è possibile acquistare prodotti che periodicamente vengono messi in sconto, approfittando quindi di un prezzo conveniente.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close