La leggenda dello champagne Dom Pérignon

Quando si parla di champagne, non si può non pensare al Dom Pérignon, una delle maison più celebri e importanti in questo settore a livello mondiale. Dom Perignon è uno degli champagne con il prezzo più alto sul mercato.
Questo champagne non ha bisogno di presentazioni, quasi tutti almeno una volta lo abbiamo assaggiato (o vorremmo), magari in momenti speciali, ma in pochi sanno della leggenda che si trova alle sue origini…

La ricerca della perfezione di Dom Pierre Perignon e il suo champagne

La storia di questo champagne comincia nel 1600 quando un giovane monaco chiamato Dom Pierre Perignon iniziò ad occuparsi delle viti della zona dello Champagne, in Francia. Da qui partì la sua prima produzione di champagne, che richiese svariati tentativi di fermentazione fino a trovare la formula perfetta del vino eccellente che oggi conosciamo degustiamo e apprezziamo.
Dom Perignon fu in grado di unire una grande uva ad idee geniali, sicuramente un visionario avanti per il suo tempo.
Dom Perignon pensò anche al “contenitore” perfetto per la sua produzione. Cercò un vetro speciale che potesse conservarlo e lo trovò in bottiglie molto pesanti. Il tappo invece fu scelto in sughero, altrimenti la fermentazione non sarebbe stata possibile.

Secondo la leggenda i primi esperimenti del monaco francese furono chiamati “il vino del diavolo” per paura che le bottiglie, a causa dell’alta pressione, potessero scoppiare causando gravi problemi.

Dom Perignon lasciò anche una sorta di regolamento per la produzione del suo vino: non vendemmiare mai questo prodotto con i piedi e farlo solamente al mattino.
Queste regole potrebbero sembrare insolite ma hanno sicuramente un valore e un fondamento scientifico che Dom Pierre Perignon aveva studiato per tutta la sua vita.

Il miglior prezzo Dom Perignon è tenuto sott’occhio da questo innovativo osservatorio.

Il Dom Perignon oggi

Dopo 400 anni, il prodotto di Dom Perignon è ritenuto lo champagne migliore al mondo. Oggi viene prodotto da “Moet e Chandon” e rimane un’eccellenza del suo settore.
Alla base del suo successo, oltre alla sua produzione e al suo particolare metodo di fermentazione, la cosa più importante è che venga prodotto esclusivamente con uve raccolte durante le migliori vendemmie.

Oggi il Dom Perignon è subito collegato ad eleganza, classe e a eventi speciali. Nel settore enogastronomico il Dom Perignon viene spesso servito con piatti a base di pesce. Recentemente anche il tartufo è diventato un ottimo accompagnamento dello champagne, in special modo in piatti di terra.

Il Dom Perignon è un vino per un brindisi importante di classe e raffinato, difficile da dimenticare.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close